• wuber
  • wuber
  • wuber
  • wuber

Arancini di Wurstel!

"Una ricetta golosissima dal primo morso" di Gemma l'archeologa tra i fornelli

 

arancini di wurstel

Oggi ho preparato questi meravigliosi arancini di riso allo zafferano, ripieni con i wuberini di pollo, avvolti in una golosa sottiletta: al primo morso sentirete la croccante doppia panatura con farina gialla per poi affondare nel cuore morbido e goloso di zafferano. Il wurstel e il formaggio fuso completano poi questa meraviglia! Assolutamente una ricetta con wurstel fantastica! Farete felice tutta la famiglia!

 

Ingredienti per una ricetta per 4 persone:

4 cucchiai di olio extravergine d’oliva, una cipolla bianca tagliata a rondelle; un dado saporito; 150 grammi di riso carnaroli; 500 ml. di acqua bollente; 1 bustina di zafferano; 1 confezione di wuberini di pollo, 70 grammi di pisellini bolliti, sottilette di formaggio fuso.

Per la panatura: 3 uova intere, un pugno di farina 0 ed uno di pangrattato a cui si aggiunge un cucchiaio di farina gialla. Olio di semi per friggere.

 

ingredienti arancini

 

Procedimento per realizzare gli Arancini di wurstel:

In una pentola capiente preparate un soffritto con olio e cipolla bianca tagliata a rondelle; mi raccomando tenete la fiamma bassa per evitare che la cipolla bruci. Appena la cipolla comincia ad ammorbidirsi, alzate la fiamma e aggiungete il riso assieme ad un dado sbriciolato.

Appena il dado si è sciolto uniformemente, abbassate un poco la fiamma e iniziate ad aggiungere piccole dosi di acqua bollente: si cuoce il risotto per circa 12 minuti, aggiungendo acqua mano a mano che viene assorbita. Mi raccomando, il risotto deve comunque rimanere leggermente al dente.

 

 

Poco prima di spegnere la fiamma aggiungete una bustina di zafferano, mescolate bene, in modo che tutto il riso si colori uniformemente e a questo punto spegnete il fuoco. Versate il risotto in una pirofila e lo si fa freddare completamente, in modo tale che l’amido faccia da collante. A parte, lessate i pisellini in acqua bollente, a cui si è aggiunto un pizzico di sale.

Fare bollire i pisellini per 5 minuti, scolarli, e immergerli in acqua e ghiaccio per qualche istante. Successivamente, scolarli nuovamente e aggiungerli al risotto in pirofila. Procedere quindi alla preparazione della panatura: in un piatto si spaccano le uova, in un secondo piatto si versa la farina 0, in un terzo piatto si miscela il pangrattato con la farina gialla.

Prendete il risotto che si è freddato e, con le mani leggermente bagnate, create una palletta; al centro della palletta mettete un wuberino avvolto in un pezzetto di sottiletta.Pressate bene l’arancino che ora è pronto per la panatura: prima si passa nella farina, poi nelle uova sbattute e poi nella miscela pangrattato/farina gialla.
Ripetere l’operazione, ripassando l’arancino nelle uova sbattute e di nuovo nel mix di farina gialla e pangrattato. Gli arancini di wurstel devono riposare almeno un paio di ore in frigorifero, dopo di che sono pronti per essere fritti.

 

 

Si prende una pentola dai bordi alti e non troppo larga, ci si versa abbondante olio di semi e, non appena quest’ultimo ha raggiunto la temperatura, si friggono un paio di arancini per volta. Mi raccomando gli arancini di wurstel devono essere completamente sommersi nell’olio e la fiamma deve essere viva: si fanno dorare bene, rigirandoli spesso e con delicatezza, dopo di che si scolano e si servono subito, ancora caldi, accompagnati con un’insalata mista.

 

arancini di wurstel


Buon appetito!

Gemma, l'archeologa tra i fornelli.

ricette wurstel

wuber blogger

wurstel wuberone